SVN logo

Crociera gay salta lo scalo in Marocco

Il Marocco nega l’attracco alla crociera degli omosessuali

Abbonamenti SVN
ADV
Casablanca - La notizia è stata diramata per Twitter dalla società organizzatrice della crociera gay che sta facendo il giro del Mediterraneo. La Nieuw Amsterdam, nave da crociera olandese sulla quale si trovano 1920 gay di entrambi i sessi, era partita venerdì da Barcellona e sarebbe dovuta attraccare sabato a Casablanca, ma la tappa è saltata. Le autorità marocchine smentiscono di avere in qualsiasi modo negato l’attracco alla nave che, a loro dire, semplicemente, non si è presentata nel porto.

E’ vero che qualche mese fa, quando si è sparsa la notizia che la nave avrebbe fatto tappa a Casablanca, unico porto islamico toccato dalla crociera, si erano alzate delle proteste, ma è anche vero che non ci sono state prese di posizioni ufficiali contro l’attracco della nave da parte delle autorità magrebine, le quali sostengono che qualsiasi nave da crociera è ben venuta nei loro porti Nieuw Amsterdam.

Le crociere, per la sofferente economia marocchina, sono importanti e sembra difficile che il governo rischi di inimicarsi le compagnie di navigazione. Dall’altra, l’omosessualità in Marocco è ancora un reato punibile con pene che vanno dai tre ai sei mesi di carcere.