SVN logo

Il Rena ancora a galla

Dalla nave arenata i mezzi di soccorso sono riusciti ad estratte 700 tonnellate di petrolio

Abbonamenti SVN
ADV
Nuova Zelanda - Una settimana fa si era temuto il peggio per il Rena la nave che si è incagliata a inizio ottobre su una delle più belle barriere coralline della Nuova Zelanda. Il mare stava montando e i soccorritori temevano che la nave si sarebbe spezzata e colata a picco con le sue 1.700 tonnellate di carburante nella stiva.
Sette giorni fa si era riusciti a pompare fuori solo 70 tonnellate di carburante. Fortunatamente il Rena ha retto anche se continua a inclinarsi sempre di più.
In questi giorni i mezzi di soccorso, messe a punto le tecniche di pompaggio, sono riusciti a recuperate 700 tonnellate. La situazione continua ad essere molto pericolosa e il disastro ambientale è una possibilità più che mai attuale, ma la speranza di riuscire a svuotare la nave prima che questa affondi, si fa sempre più forte di ora in ora.