lunedì 6 febbraio 2023
  breaking news

Rolex Sydney to Hobart: si prevede un’edizione veloce

Sono 110 le barche iscritte alla Rolex Sydney to Hobart, i maxi vanno a caccia del record, ma occhio alle piccole

Rolex Sydney to Hobart: si prevede un’edizione veloce
Rolex Sydney to Hobart: si prevede un’edizione veloce

Il 26 Dicembre per la vela internazionale è una data cerchiata in rosso sul calendario e non solo perché si tratta di un giorno di festa ma anche perché parte la mitica Rolex Sydney to Hobart.

Si tratta delle 628 miglia più iconiche che ci siano nel mondo delle regate: una prova dura, tecnica, unica e inimitabile, che da Sydney porterà la flotta verso il Mar di Tasmania e fino all’arrivo di Hobart. Quest’anno sono 110 le imbarcazioni che saranno schierate sulla linea di partenza, tra le quali figurano anche una decina di non australiane e tantissimi velisti internazionali tra i quali anche l’italiano Corrado Rossignoli sul Volvo 70 Willow.

Come ogni Rolex Sydney to Hobart che si rispetti c’è grande curiosità alla vigilia verso i super maxi di 100 piedi che si giocheranno l’ambitissima linea d’onore, con un gruppetto di super barche tra cui figurano Andoo Comanche (detentore del record della regata in in 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi), Black Jack (vincitore in tempo reale nel 2021), Hamilton Island Wild Oats e LawConnect.

Grande attesa anche per la vittoria in tempo compensato IRC overall, che assegna il trofeo generale della regata, con una nutrita flotta di 50 piedi che come sempre proveranno a superare in tempo compensato i super maxi.

Il meteo è la grande incognita di questa regata, che può regalare condizioni durissime o edizioni con vento da direzione variabile. Quella che si prospetta nel 2022 potrebbe essere un’edizione molto veloce nella prima parte, dove sembrano esserci venti da nord anche intensi: sarà facile vedere buona parte della flotta navigare a 20 nodi e oltre nella discesa verso sud, ma è ancora difficile da prevedere la situazione metereologica che li attenderà nello Stretto di Bass e poi fino in Tasmania.

In ogni caso sembra confermarsi un’edizione mediamente veloce, il che potrebbe non essere una buona notizia per i big da 100 piedi in ottica tempo compensato, dato che anche le barche più piccole navigheranno spedite almeno per una parte della regata.

La partenza sarà trasmessa in diretta sul canale YouTube della Rolex Sydney to Hobart.

© Riproduzione riservata

NSS Vendita NSS Vendita NSS Vendita
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI