SVN logo

Tratte in salvo le 239 persone alla deriva sul ghiaccio

A Vakarbulli, in Lettonia, tratte tutte in salvo le 239 persone intrappolate su due lastre di ghiaccio

Abbonamenti SVN
ADV
Vakarbulli (Lettonia) - Sono state tratte tutte in salvo le 239 persone intrappolate su due lastre di ghiaccio che ieri si erano staccate dalla spiaggia ghiacciata di Vakarbulli nel golfo di Rina nel Mar Caspio.

C’erano centinaia di persone sul ghiaccio a pescare quando una grande lastra di ghiaccio si è fesata e poi distaccata dal resto andando alla deriva.

Alcuni sono riusciti a saltare e si sono messi subito in salvo, ma 239 persone, tra le quali diverse donne e bambini sono rimasti intrappolati su due lastre che sono andate alla deriva.

In poco tempo il ghiaccio, spinto dal vento, si è allontanato di 4 chilometri dalla spiaggia. I soccorsi sono scattati immediatamente e sono intervenute delle navi della marina e i gommoni dei vigili del fuoco, ma date le condizioni meteo molto brutte, la maggior parte delle persone è stato portato in salvo con gli elicotteri. Il rischio era che qualcuno rimanesse sulla lastra dopo il tramonto quando le temperature scendono di molti gradi sotto lo zero.

A Vakarbulli la pesca è uno sport molto popolare e ogni anni diversi pescatori muoiono nel ghiaccio nonostante i ripetuti appelli delle autorità a non salire sulle lastre ghiacciate.



© Riproduzione riservata