SVN logo

Ore di paura al largo della Sardegna

Marinaio con emorragia cerebrale viene salvato dalla Capitaneria in una disperata corsa contro il tempo

SailItalia
ADV
Cagliari – E’ stata una brutta giornata ieri per il comandante dell’Uranus, un mercantile battente bandiera delle Antille in navigazione nel Mediterraneo.

Un marinaio improvvisamente cade a terra svenuto senza un’apparente spiegazione. A bordo non c’è nessuno con competenze mediche. Via radio il comandante spiega quanto è accaduto e International Maritime Rescue Coordination Centre arriva alla conclusione che si tratta di una emorragia cerebrale.

Il marinaio doveva essere trasferito immediatamente in un ospedale attrezzato. Parte l’allarme che coinvolge la capitaneria di Cagliari. La nave è a 53 miglia a sud ovest della Sardegna. Raggiungere il cargo con una motovedetta richiederebbe un tempo che il marinaio non ha. Il comandante della Capitaneria, opta per l’intervento via aerea fa partire un elicottero da soccorso da Cagliari, un AB212 dell’Aereonautica Militare.

Il mezzo arriva sopra l’Uranus in pochi minuti, fortunatamente le condizioni meteo non sono cattive, l’uomo è sollevato a bordo e in brevissimo tempo, ancora in stato incosciente, il marinaio è stato trasportato all’ospedale di Cagliari.

Per quanto si è riusciti a sapere, il marinaio ricoverato non è in pericolo di vita, i soccorsi sono giunti in tempo.



© Riproduzione riservata