SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Salvati 6 francesi davanti al litorale romano

Una barca di tredici metri va a scogli all'altezza del faro di Fiumicino

Abbonamenti SVN
ADV
Fiumicino, Roma - Domenica nel tardo pomeriggio una barca di tredici metri con a bordo un equipaggio di sei francesi è andata a scogli all'altezza del faro in disuso di Fiumicino.

Le operazioni di soccorso condotte dai Vigili del Fuoco sono state complesse a cause del mare grosso e dei bassi fondali che in quella zona alzano onde molto alte.

I Vigili del Fuoco sono riusciti a portare in salvo tutte le sei le persone a bordo intorno all'1,30 del mattino.

I francesi volevano entrare nel porto di Roma, un grande marina che si affaccia sul litorale di Ostia, ma tra la foce del canale che esce da Fiumicino e Fiumara Grande, il delta del Tevere, si sono trovati in difficoltà andando a finire contro le massicciate che si trovano in quella zona.

L'area del delta del Tevere è piuttosto pericolosa perché vi si trovano bassi fondali dove le onde che provengo dal largo salgono anche del doppio della loro altezza naturale e frangono.

Le barche che non conoscono la zona, in caso di mare grosso, possono essere prese alla sprovvista e essere trascinate verso terra.