martedì 25 gennaio 2022
  breaking news

Maserati e Soldini a caccia di record in Atlantico

Tutto pronto per la RORC Transatlantic Race, Maserati sarà in assetto foil volante per tentare il record della traversata

Maserati e Soldini a caccia di record in Atlantico
Maserati e Soldini a caccia di record in Atlantico
Questa volta nessuno potrà dire a Giovanni Soldini di non avere abbastanza avversari sulla sua rotta, dato che la sfida che si prospetta per Maserati è di quelle vere e difficili.

Nelle acque di Puerto Calero, Lanzarote, sulla linea di partenza dell’ottava edizione della RORC Transatlantic Race, organizzata dal Royal Ocean Racing Club in collaborazione con Yacht Club de France, l’8 gennaio prenderà il via anche la nuova stagione sportiva di Maserati Multi 70.

La RORC è una delle super classiche dell’Atlantico, e anche in quest’edizione porterà i partecipanti a navigare per 2995 miglia nautiche dopo la partenza dalle Canarie. L’arrivo sarà a Quarantine Point, a est di Grenada, nei Caraibi orientali.

Dicevamo degli avversari di Maserati, ci saranno i rivali di tante sfide, ovvero i MOD 70 Argo (USA), PowerPlay (CAY) e Ultim Emotion 2 (FRA), e tutti avranno come obiettivo quello di infrangere il record di 5 giorni, 22 ore, 46 minuti e 03 secondi, stabilito dal MOD70 Phaedo 3 di Lloyd Thornburg nel 2015.

Una sfida senza esclusione di colpi, Giovanni Soldini e il suo equipaggio hanno deciso di presentare Maserati in assetto foil volante al 100%, per potere sfruttare al massimo le andature portanti sui foil.

Un assetto certamente più rischioso per tutto ciò che ne comporta, come le velocità elevate e il rischio maggiore di incorrere in collisioni con oggetti vaganti data la grossa dimensione delle appendici.

Maserati Multi 70 partecipa alla RORC Transatlantic Race per la terza volta dopo aver gareggiato nelle edizioni del 2016 e del 2018, quando ha tagliato per primo la linea del traguardo con un tempo di 6 giorni, 18 ore, 54 minuti e 3 secondi. A bordo oltre Soldini ci saranno Vittorio Bissaro, Oliver Herrera Perez, Thomas Joffrin, Francesco Pedol e Matteo Soldini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

CATEGORIE ARTICOLI

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?