SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Con un 20 piedi navigano sull’epicentro di un terremoto

La barca trema e nessuno comprende il perché fin tanto che non vedono la montagna crollare

Abbonamenti SVN
ADV
Christchurch (Nuova Zelanda) – Davanti alla costa di Christchurch, 15 chilometri da costa, domenica scorsa si è registrato un terremoto di magnitudo 5.7 proprio mentre Andy Winneke, geologo appassionato di vela, insieme ad un amico stavano navigando a bordo di un 20 piedi in quell’area.

I due uomini hanno raccontato:“La barca vibrava tutta, è stato spaventoso”. I due amici ci hanno messo un po’ per convincersi che si trattava di un terremoto, ma quanto ne hanno preso coscienza hanno mantenuto il sangue freddo e si sono messi a riprendere con il cellulare quello che stava accadendo.

“La costa era proprio davanti a noi – racconta Winneke – abbiamo visto enormi quantità di terra venire già dalla scogliera e una grande nube marrone avvolgere ogni cosa. Poi abbiamo visto una barca che si trovava proprio sotto la scogliera e abbiamo temuto che sarebbe stata investita dai massi che cadevano dall’alto, ma quello skipper è stato molto fortunato e le rocce gli sono cadute a prua e a poppa, ma nulla sulla barca e lui ha avuto il tempo di dare motore accelerare e portarsi fuori pericolo.”

Cinque anni fa nella stessa zona ci fu un terremoto analogo che uccise 200 persone, questa volta, fortunatamente, non ci sono state vittime.