SVN logo

Contro il caro affitti a New York, risolvono il problema con una 37 piedi

Una coppia newyorkese racconta come si vive in barca sotto i grattacieli di New York

Abbonamenti SVN
ADV
New York (USA) – La Grande mela, in particolare la zona centrale di Manhattan, è conosciuta per essere uno dei posti con i più alti affitti al mondo. Lo sanno bene Victoria e Jon, una coppia di manager americani che non hanno voluto accettare il fatto di dover pagare il 70% dei loro stipendi per avere un piccolo appartamento a Manhattan e hanno fatto una scelta diversa, nonostante a New York durante l’inverno, la temperatura scenda ben sotto i -10 gradi.

Victoria e Jon, hanno acquistato per il prezzo di una macchina usata, un vecchio 37 piedi del 1974 e lo hanno risistemato e ormeggiato ai piedi dei grattacieli di Manhattan.

“La cucina è più o meno quella che avrei avuto in un miniappartamento, - racconta Victoria - certo, il bagno è un po’ più piccolo e qui non c’è acqua corrente, ma io e Jon ci troviamo benissimo lo stesso.”

I due vivono in barca da tre anni pagando 800 euro al mese di ormeggio e utenze, un quinto di quello che avrebbero speso per affittare un mini appartamento.

La giovane coppia ha lavorato diverso tempo in zone di guerra per una Onlus e questo, dicono, li ha preparati a vivere in barca.

Per ricavare più spazio, d’inverno, sigillano la barca con un telo di plastica dotato di porta a cerniera, con la barca chiusa così, una piccola stufa è in grado di riscaldare l’interno anche nelle giornate più fredde. D’estate, poi, levano, tutto e la barca torna a fare la barca e loro durante i weekend vanno a spasso nella baia con quella che è la loro casa.


A Couple's Guide to Living on a Boat in New York in Winter from MEL Films on Vimeo.