SVN logo

Partita la settima tappa

Partita in perfetto orario dalla Florida la settima tappa della Volvo Ocean Race. Abu Dhabi, fresco della vittoria nella Inport race di sabato, guida la flotta verso il mare aperto e le fasi inziali delle 3.600 miglia verso Lisbona

Torqeedo
ADV
Miami - E’ stata una partenza calma, dal punto di vista meteo, e lenta dal punto di vista delle velocità a causa del vento davvero leggerissimo e con l’effetto, a tratti forte, della corrente. Malgrado un debutto lento però, i prossimi giorni potrebbero essere tutt’altro che tranquilli per la flotta, che si prepara ad affrontare gli effetti della depressione tropicale Alberto che potrebbe generare venti forti, oltre i 40 nodi quando la flotta si dirigerà in mare aperto.

Nel prosieguo della tappa una grande influenza avrà Alberto, il sistema depressionario tropicale che attualmente si trova a circa 200 miglia a sud-est di Charleston, nella Carolina del Sud e è il primo sistema della stagione degli uragani del 2012 e solo il terzo, in oltre 33 anni, a essersi formato nel mese di maggio a causa di un fronte occluso che corre lungo la East Coast degli USA. Tuttavia la depressione tropicale Alberto non si presenta particolarmente forte, tanto che il Centro Nazionale Uragani statunitense le concede solo il 5/10% di possibilità di trasformarsi in un vero e proprio uragano.

I sei team dovranno comunque prendere in considerazione questo sistema meteo, che si muoverà verso nord-est parallelo alla costa, con attenzione almeno fino al prossimo giovedì. Anche se non si correrà sulla rotta più “tradizionale” la settima tappa da Miami a Lisbona promette di essere ricca di azione e di emozione, e non solo perché alla sua vigilia la situazione di classifica è quanto mai aperta. Il percorso, infatti, si prospetta come un vero e proprio campo minato, 3.600 miglia teoriche dove si dovrà dimostrare abilità velica, tattica e di interpretazione della meteo. Si prevede che i team possano impiegare circa 11 giorni per portare a termine le 3.600 miglia della tappa.

Classifica provvisoria Volvo Ocean Race 2011-12 dopo sette prove
1. Team Telefónica, 165 punti
2. Groupama sailing team, 158
3. CAMPER con Emirates Team New Zealand, 152
4. PUMA Ocean Racing powered by BERG, 151
5. Abu Dhabi Ocean Racing, 74
6. Team Sanya, 27


© Riproduzione riservata