SVN logo

Windsurfista muore a Campo di Mare

Tragedia a Campo di Mare, muore un windsurfista di 64 anni. L’uomo sarebbe stato colto da un malore durante un’uscita in mare con la sua tavola

Abbonamenti SVN
ADV
Tragedia in mare a Campo di Mare, frazione di Cerveteri nel Lazio, dove un windsurfista è morto mentre praticava il suo sport preferito in compagnia di un amico. L’uomo di 64 anni, abituale frequentatore della spiaggia e windsurfista non alle prime armi, era uscito in mare dalla spiaggia con la sua tavola.

Le condizioni meteo segnalate in zona al momento dei fatti non erano proibitive, considerando anche che la spiaggia di Campo di Mare è uno degli spot più accessibili, noti e frequentati per i windsurfer del Lazio e dintorni, e nei giorni di vento ci sono sempre diverse tavole in acqua e non si è mai da soli. L’uomo, stando a quanto riportato dai testimoni, si sarebbe sentito male all’improvviso.

L’amico che navigava non lontano da lui lo ha visto cadere in acqua, inizialmente non si è insospettito trattandosi di qualcosa di normale nel windsurf, ma non vedendolo risalire sulla tavola subito dopo ha cambiato direzione per andargli incontro.

A quel punto ha visto il corpo supino sull’acqua vicino la tavola. Tempestivi i soccorsi degli uomini della Guardia Costiera di Santa Marinella e di Civitavecchia, ma la situazione è apparsa subito difficile.

Un bagnante con l’amico windsurfista hanno riportato l’uomo a riva il più velocemente possibile per poterlo accudire, ma una volta arrivata la Guardia Costiera l’uomo era già deceduto. Secondo le prime ipotesi si sarebbe trattato di un malore fulminante che non ha lasciato scampo al windsurfista. Sul posto, oltre al Sindaco della cittadina, è intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri.

Sulla spiaggia di Campo di Mare un’altra tragedia accadde nel 2009, in quel caso furono però le condizioni meteo avverse, con l’arrivo improvviso di una tromba d’aria, a determinare la morte di un kite surfer.

© Riproduzione riservata