SVN logo
SVN solovelanet
martedì 24 novembre 2020

Iehl e Bruni protagonisti

Via alla seconda tappa nelle acque di Langenargen. Lo skipper transalpino prosegue il proprio momento magico con cinque successi. Francesco lo tallona a distanza ravvicinata con tre vittorie e nessuna sconfitta

Abbonamenti SVN
ADV
Langenargen – Via alle sfide in mare per la seconda tappa del World Match Racing Tour, in scena nelle acque tedesche di Langenargen. Un evento che è iniziato nello stesso modo in cui è terminato quello precedente, a Marsiglia: ovvero con uno strepitoso Damien Iehl. Il velista transalpino ha infatti dimostrato ancora una volta di voler far sul serio quest'anno, cominciando il round robin con uno strepitoso parziale di cinque vittorie e zero sconfitte.
Risultato che lo colloca saldamente in vetta al raggruppamento iniziale, proprio davanti al nostro Francesco Bruni, protagonista di un'ottima giornata conclusa con tre successi e nessuna sconfitta. Il velista palermitano ha sconfitto nell'ordine Mathieu Richard, Eric Monin e Stefan Meister. In particolare, è stata entusiasmante la vittoria contro Richard, l'anno scorso secondo nella classifica finale del circuito. Bruni, difatti, è partito benissimo infliggendo anche una penalità al francese; la risposta di Richard tuttavia è arrivata già durante la prima bolina, quando un salto di vento gli ha permesso di passare per primo la boa. La rimonta di Bruni si è però concretizzata nella poppa seguente e sulla linea del traguardo, lo skipper siciliano è arrivato con un buon margine di vantaggio.
“Siamo proprio contenti di questi primi tre punti – ha raccontato Bruni – soprattutto di quello ottenuto contro Richard in un match ricco di colpi di scena. Oggi il vento era veramente imprevedibile. Speriamo di averne un po' di più domani e continuare a regatare così”. I team in gara navigano a bordo dei nuovissimi Bavaria 40 Sport.