SVN logo

Alinghi vuole la sfida a maggio 2009

Gli avvocati di Bertarelli non ritireranno quindi il ricorso presentato alla corte d'Appello di New York, la cui udienza è prevista per il 5 giugno

Torqeedo
ADV
New York - Non uscirà dai tribunali la Coppa America, almeno per qualche mese. Dopo la sentenza del giudice Cahn, che ieri ha fissato la disputa dell'evento per il prossimo mese di marzo, Alinghi ha dichiarato di voler continuare la battaglia legale per ottenere chiarezza sul futuro della storica brocca.

Gli avvocati di Bertarelli non ritireranno quindi il ricorso presentato alla corte d'Appello di New York, la cui udienza è prevista per il 5 giugno. Obiettivo dei legali elvetici è quello di far fissare l'inizio delle regate nel maggio del 2009, appellandosi al regolamento del Deed of Gift, che proibisce di organizzare la competizione nell'emisfero boreale (e quindi a Valencia) durante il periodo che va dal 1 novembre al 30 aprile.

Con ogni probabilità, i giudici americani sentenzieranno a favore di questa richiesta, dando così una forma concreta alla prossima sfida di Coppa. Sarà Valencia 2009; un evento che si terrà a maggio e riservato ad Alinghi e Oracle.

© Riproduzione riservata