Pardo
ADVERTISEMENT
Pardo
ADVERTISEMENT
martedì 23 luglio 2024
Pardo
  aggiornamenti

Coppa America: Alinghi Red Bull Racing disalbera in allenamento a Barcellona

Il team elvetico Alinghi Red Bull Racing adesso deve fare anche i conti con il Protocollo che limita il numero di alberi costruibili

Alinghi Red Bull Racing disalbera in allenamento a Barcellona
Alinghi Red Bull Racing disalbera in allenamento a Barcellona
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER

Si intensificano gli allenamenti nelle acque di Barcellona e i team della Coppa Americano alzano il livello d’intensità dei test cercando di esplorare i limiti dei loro AC 75.

Si tratta di una fase in cui l’incidente può essere dietro l’angolo, e così ad incappare in un inconveniente piuttosto serio è stata Alinghi Red Bull Racing. Il team elvetico è occorso in un brutto disalberamento, con l’albero imploso in 3 pezzi, per fortuna senza conseguenza per gli uomini a bordo.

Alinghi si stava allenando con 20 nodi di vento e un’onda di circa 80 cm, eseguendo diverse manovre sui foil e manovre di “poggia” dalla bolina alla poppa, sempre difficili da completare con queste barche quando il vento è teso.

In una di queste poggiate l’albero dell’AC 75 è crollato rovinosamente, rotto in più parti, con un primo cedimento nella zona bassa del “tubo”. Non sono chiare ne le dinamiche ne la ragione del cedimento e Alinghi non ha diffuso nessun aggiornamento tecnico riguardo le cause del disalberamento.

La barca è ritornata alla base al traino, dopo avere rimosso le parti dell’albero e delle vele, non sembrano essere stati registrati danni significativi allo scafo del 75.

Alinghi rimarrà ai box per qualche giorno, in attesa di ritornare in acqua per nuovi test. La difficoltà però adesso per gli elvetici è dettata anche dal Protocollo della Coppa America: questo prevede che per una campagna ogni team possa costruire solo 2 alberi.

Alinghi dovrà utilizzare adesso l’unico rimasto. L’incidente quindi ha un suo peso sul proseguo della campagna, difficile dire se infatti l’albero rotto possa essere riparato.

Col carbonio e le moderne tecniche costruttive oggi si possono fare miracoli, ma certamente il fatto sarà un inconveniente non da poco sul cammino di Alinghi Red Bull Racing verso la Coppa America 2024.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP