SVN logo

Continua il boom dei catamarani, l’Italia è prima in Europa

L’Italia è in vetta alla classifica europea per la vendita di catamarani di serie sulla scia del boom dei multiscafi che nel nostro paese va avanti da qualche anno

Abbonamenti SVN
ADV
Marina Cala dei Sardi – L’Italia sembra essere diventata la patria dei catamarani, sono sempre più numerosi i dealer dei grandi marchi ad essere primi in Europa, esempio ne è il caso di NSS Yachting, il gruppo che si occupa di charter e vendita d’imbarcazioni nuove che ormai ha conquistato in modo stabile, nel cantiere Lagoon, il posto di primo venditore europeo e secondo venditore del mondo.

SVN Solovelanet è stata a Cala dei Sardi in Sardegna dove NSS Yachting ha uno dei suoi due centri prova Lagoon e Beneteau per chiedere al CEO del gruppo, Simone Morelli, il perché del boom dei multiscafi.

SVN - NSS Yachting ancora una volta ha vinto il premio come miglior dealer Lagoon in Europa, questo significa che il boom dei catamarani in Italia non è ancora finito?

S.M. - Il boom continua e sono sempre di più gli armatori privati che comprano questo tipo di barche, soprattutto grazie alla formula del programma di gestione. La pandemia da Covid-19 ha portato nuove persone a considerare l’acquisto di un catamarano e ora lo fanno perché consapevoli che la crociera in barca a vela è il modo più sicuro di trascorrere le proprie vacanze.

Siamo stati premiati dalla fiducia dei nostri clienti e dalla qualità dei catamarani Lagoon, barche curate nei dettagli ed esteticamente accattivanti con elevate doti di tenuta di mare e comfort.

SVN - Lei prevede che questo interesse per i catamarani durerà ancora a lungo?

S.M. - Sì, sono convinto sia un interesse vero e ormai consolidato, non credo si tornerà indietro. Oggi il catamarano viene scelto sia dal velista che vuole affrontare il mare senza rinunciare al comfort, sia da quell’armatore/turista stanco della solita barca a motore che vuole cambiare per vivere le proprie vacanze senza rinunciare alle comodità.

Il catamarano, oltre le indiscusse doti di stabilità nell’affrontare il mare, offre prestazioni eccezionali e consente una navigazione rilassante e sicura. Le persone cominciano inoltre a capire che il catamarano è un bene che svaluta più lentamente di un monoscafo, mantenendo più a lungo il suo valore.

Anche i marina hanno finalmente capito che i catamarani possono essere una fonte di guadagno e tutti hanno abbandonato la politica dei prezzi alti per questo tipo di barche.

Oggi in un porto, in genere, si paga un posto e un terzo per ormeggiare un catamarano e ci sono dei marina con zone dai fondali più bassi dove si spende anche meno di quanto si spenderebbe per l’ormeggio di un monoscafo.

SVN - Voi siete la società italiana che vende più catamarani in assoluto, vendete solo in Italia?

S.M. - No, abbiamo molti clienti che vengono dal nord Europa, un numero in costante crescita che ci sta spingendo a lavorare sempre più anche nei mercati transalpini.

Il gruppo NSS è conosciuto a livello internazionale, oltre che per la vendita dei catamarani Lagoon, delle barche a vela del marchio Beneteau e dei gommoni con chiglia rigida in alluminio Highfield, anche per il Marina Cala dei Sardi, struttura ecosostenibile dotata di tutti i servizi ubicata nel Golfo di Cugnana in Costa Smeralda, dove buona parte dei nostri clienti trascorre le vacanze e tiene la barca.


© Riproduzione riservata