SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Naufragio a Catanzaro, aggiornamento

La barca trovata sulla spiaggia di Catanzaro, avrebbe provato a entrare in porto

Abbonamenti SVN
ADV
Catanzaro – Ancora senza esito le ricerche dell’uomo che è stato visto (e filmato) a bordo del Meridian Chaser, un’imbarcazione battente bandiera canadese che il 28 ottobre ha spiaggiato davanti a Catanzaro dopo aver battuto contro gli scogli dell’anti murale del porto.

La polizia nel frattempo ha stabilito l’identità dell’uomo che si presume fosse a bordo dell’imbarcazione, si tratterebbe di una persona di origine turca, la stessa che si vede ritratta a bordo della barca con la moglie nel sito web che i due hanno voluto dedicare ai loro viaggi in barca e che hanno tenuto aggiornato sino al 2015.

Nel frattempo un testimone, che ha filmato la scena, ha riferito alle autorità che la barca ha cercato di entrare in porto più volte senza riuscirci ostacolata dalle condizioni del mare e dal forte vento. Alla fine si è schiantata contro i tripodi dell’antimurale e quindi è finita sulla spiaggia.

Il video mostra la barca che cerca di entrare in porto e l’uomo al timone, ma appena prima dell’impatto contro gli scogli dell’uomo si perdono le tracce.

A mistero, quindi, si aggiunge mistero: perché con vento forte e onda formata si prova a entrare in un porto con il genoa aperto al 100%?