SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Due pescatori salvati dalla Capitaneria

Due pescatori caduti in acqua dalla loro imbarcazione sono stati salvati ieri dalla Capitaneria di porto grazie all’impiego di un ricognitore

Abbonamenti SVN
ADV
Francavilla al Mare – Per i due pescatori che ieri pomeriggio sono caduti in acqua a circa 2,5 miglia al largo del porto di Francavilla, le cose si sarebbero messe molto male se un ricognitore della Capitaneria di Porto non li avesse trovati quando erano ormai prossimi all’assideramento.

Per i due uomini, è stata una brutta avventura, ma un avventura fortunata che poteva finire molto male. Il primo colpo di fortuna è stato che quando la barca si è capovolta gettando in mare i due uomini, sulla spiaggia c’era un uomo che guardava il mare e che ha visto, seppur in lontananza, l’accaduto e ha chiamato il 1530. Senza quella chiamata alle 15 del pomeriggio, l’allarme sarebbe stato dato troppo tardi. L’uomo però ha saputo fornire solo una posizione molto indicativa della barca e le ricerche subito iniziate con un grande dispiegamento di mezzi, non sono state semplici.

Come ricevuto l’allarme si sono mosse tre motovedette della Capitaneria e un ATR 42 da ricognizione. Il secondo colpo di fortuna è venuto dal ricognitore che è riuscito a trovare i due uomini, ormai allo stremo, quando ormai il sole era calato.

Portati a terra i due uomini sono stati trasportati in ospedale.