lunedì 28 novembre 2022
  breaking news

Day 63 - Un altro autopilota alza bandiera bianca

Dominique Wavre, ha passato qualche momento da brivido a causa del suo autopilota

Day 63 - “Ero al telefono con mia moglie Michel, - dice Dominique Wavre, skipper di Mirabaud, al suo team a terra – quando, improvvisamente, si è acceso l’allarme del pilota. La barca ha virato fuori controllo, le onde erano grandi e il vento forte. Ho passato qualche attimo di paura, poi ho capito, e sono riuscito a mettere sotto controllo la barca”.

Fortunatamente il secondo autopilota non ha problemi e Dominique potrà continuare tranquillamente la sua regata, anche se il tempo perso per riprendere il controllo della barca gli è costato una posizione in classifica. A superarlo è stato Javier Sansò su Acciona che ora è settimo in classifica.

Testa regata – Nel frattempo François Gabart allunga il passo e la distanza su Armel Le Cléac´h, il quale non può fare altro che cercare di far camminare la sua barca il più velocemente possibile sapendo che da qui alla fascia dei Doldrums non ci sono scelte tattiche da fare, quindi tutto si riduce a un mero gioco di abilità nella regolazione delle vele, visto che Macif e Banque Populaire sono barche molto simili.

© Riproduzione riservata

Slam Slam Slam
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI