SVN logo

Un motore anche per Bmw Oracle

In linea con i regolamenti della prossima edizione, anche il sindacato statunitense disporra di un particolare apparecchio elettrico per regolare le vele

Torqeedo
ADV
New York – Novità in arrivo per Bmw Oracle. Il trimarano del sindacato statunitense che parteciperà alla prossima Coppa America, attualmente in rimessaggio nel capannone di San Diego, sarà dotato di un motore per regolare le vele.

Questo dispositivo, presente anche su Alinghi 5 e già causa di una contesa legale, è stato già installato sull’imbarcazione e sarà provato nelle prossime uscite in mare che si annunciano imminenti.

Per montare il nuovo motorino i progettisti hanno dovuto rivedere completamente la struttura del pozzetto e per questo motivo la barca prima di tornare in acqua sarà nuovamente sottoposta ai test statici. “Quando abbiamo progettato la barca – ha detto Mike Drummond, direttore del team di progettazione – eravamo convinti che sarebbe stata l’azione umana a permettere la regolazione delle vele. Con il cambio di regolamento introdotto da Alinghi si è reso necessario questo intervento, altrimenti saremmo stati troppo sfavoriti rispetto a loro”.

Intanto, in merito alla disputa in tribunale che vede i due sindacati dibattere sulla legittimità di Ras Al Khaimah come sede dell’evento, le autorità dell’Emirato hanno presentato alla corte statunitense un Amicus Curiae a favore di Alinghi con un dossier dettagliato sulla situazione politica presente nella terra araba che non dovrebbe creare nessun pericolo per la sicurezza della Coppa America.

© Riproduzione riservata