DufourCat
ADVERTISEMENT
DufourCat
ADVERTISEMENT
domenica 2 ottobre 2022
DufourCat
  breaking news

L’ancora speda: cosa fare quando la barca spiaggia o va a scogli

L’ancora speda: cosa fare quando la barca spiaggia o va a scogli

In queste settimane estive si registrano molti incidenti dovuti a cattivi ancoraggi. Barche che spedano e vanno a scogli o che sono spinte verso il mare dal vento

Contenuto riservato agli utenti registrati. Registrarsi è gratuito.

Per leggere l'articolo fai il o registrati

Come ogni anno nel periodo estivo si registra un certo numero di barche spiaggiate o che vagano in mare in seguito allo spedamento dell’ancora.

La barca che speda è un incidente classico che capita solitamente allo skipper poco esperto. Si arriva in rada, si da ancora, si fila un po’ di catena senza calcolare il giusto rapporto con il fondale, non si fa stendere la catena, non si fa una prova di tenuta, ma alla fine si è convinti di aver fatto un ancoraggio.

In un primo momento l’ancora sembra tenere, ma come si alza un po’ di vento si scopre che non è così. Se lo skipper è a bordo, se ne accorge e rifà la manovra, ma se, come spesso accade, scende a terra con gli amici per andare a cena al ristorante, la sorpresa che può trovare quando torna alla barca la sera potrebbe non essere piacevole.

L’ancora può spedare per diverse ragioni, il vento è troppo forte e l’ancora non tiene il tiro (difficile ma accade, a meno che non si abbia un’ancora dinamica).

Il vento gira in modo repentino di oltre 90° gradi, alcune ancore non reggono e escono dalla sabbia (anche in questo caso l’ancora dinamica evita il problema) oppure, semplicemente, l’ancora non ha mai fatto testa, non si è mai aggrappate al fondale.

Un’ancora non aggrappa perché è male equilibrata, o perché lo skipper non ha fatto un buon ancoraggio. Questo ultimo è il caso dello skipper poco attento o alle prime armi.

Lo spedamento che, bene inteso è un incidente che può capitare a tutti, se avviene con lo skipper a bordo si risolve, nella maggior parte dei casi, in una faticosa ripetizione della manovra di ancoraggio.

Nel caso invece, in cui lo skipper sia sceso a

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Registrati per leggere l'articolo integrale.

Login

Se sei già registrato fai il login per leggere l'articolo.
More than 100+ articles.

Registrati

Registrati per leggere i contenuti riservati ai nostri abbonati.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI