SVN logo

I cantieri d’altura francesi si fondono

La Marée Haute e la IDB Marine sono state acquistate da un gruppo industriale e fuse

Abbonamenti SVN
ADV
Trégunc (Francia) – Nel post crisi economica le acquisizioni di cantieri navali da parte di gruppi industriali e fondi d’investimento sono all’ordine del giorno, è così che si ridisegna la nautica del secondo millennio che non avrà nulla a che vedere con quella del primo.

Tra queste operazioni, che solitamente interessano i grandi cantieri, come quelle che hanno coinvolto Dufour e Delphia lo scorso anno e Elan quattro anni fa, ci sono anche operazioni su piccoli cantiere come quella che ha interessato la Marée Haute e la IDB Marine, rispettivamente i costruttori dei Maree Haute, piccole barche da grandi navigazioni, e del Moijto 888 piccola barca d’altura che sta riscontrando un buon successo.

I due cantieri sono stati acquistati da un gruppo alimentare (40 milioni di fatturato) di piccole dimensioni che, sulla base di queste due realtà, vuole realizzare un polo nautico industriale in Bretagna.

Marée Haute, importata in Italia dalla F&B, e la IDB Marine, costruiscono barche dedicate a navigatori di esperienza che vogliono intraprendere navigazioni oceaniche con barche molto veloci e leggere.