SVN logo

Dubrovnik a numero chiuso dalla prossima estate

Dall’estate 2017 non potranno accedere alla città vecchia più di 6.000 turisti per volta

Torqeedo
ADV
Dubrovnik (Croazia) – I tempi in cui si arrivava al porto di Dubrovnik e si andava a fare una passeggiata all’interno del borgo storico senza alcuna limitazione stanno per finire. Andro Vlahusi, il sindaco della città distrutta durante l’ultima guerra serbo – croata (1991-1995) e poi ricostruita, dopo che l’11 agosto scorso il borgo è stato preso d’assalto da oltre 10.000 turisti contemporaneamente, ha dichiarato che la città non è in grado di sopportare un tale flusso di visitatori e che bisogna mettere un limite.

La città storica è patrimonio dell’UNESCO e già questo aveva chiesto che il numero dei turisti in ingresso nel borgo fosse limitato a 8.000 per volta, ma ora il sindaco ritiene che sia necessario andare oltre e sta studiando con i suoi consiglieri un sistema per limitare l’accesso al borgo a 6.000 turisti per volta.

Saranno montate una serie di telecamere e tornelli che limiteranno l’ingresso dei turisti a 6.000 per volta. I residenti, dotati di un pass speciale potranno entrare e uscire ogni volta che vogliono.

Come ha spiegato il sindaco Vlahuši, da tre anni a questa parte, ovvero da quando Dubrovinick è apparsa come una delle location della serie televisiva “Trono di spade”, il flusso di turistiè aumentato in modo consistente e ora sta diventando ingestibile.


© Riproduzione riservata