SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

La barca di Errol Flynn va in cantiere a Santo Stefano

Il Zaca, la barca che fu di Errol Flynn, ha bisogno di lavori e ha scelto il cantiere di Santo Stefano all’Argentario

Abbonamenti SVN
ADV
Porto Santo Stefano (Argentario) – Al cantiere di Federico Nardi sono abituati alle più belle barche del mondo che qui vengono a fare refitting, ma anche per loro avere il Zaca, la barca costruita nel 1928 e che tra i suoi proprietari può annoverare l’attore Errol Flynn che la possedette per molti anni, è un grande piacere.

La barca, lunga 36 metri, ha una storia travagliata e ora, dopo molti anni, ha bisogno di diversi lavori di manutenzione.

Per non interrompere la sua attività stagionale, l’attuale proprietà (la barca appartiene a un imprenditore italiano, Roberto Memmo) ha stipulato con il cantiere dell’Argentario un contratto a tappe. La barca sarà messa a terra ogni anno per diversi mesi per effettuare una serie di lavori per poi tornare in acqua all’inizio di ogni stagione.

La barca fu fatta costruire da Templeton Crocker su disegno di Garland Rotch nel 1928 pochi mesi prima dell’inizio della grande depressione, i lavori terminarono nel 1930.

Nel 1942, la barca fu acquistata dalla US NAVY e, dopo essere stata dipinta di grigio, fu adibita nave recupero per i piloti dell’aviazione.

Nel 1946 l’attore all’ora molto famoso in tutto il mondo Errol Flynn l’acquistò dall’amministrazione della Marina Militare e la riportò al suo stato originario. Errol utilizzò la barca anche come set cinematografico nel film “Lady from Shangai” con Orson Wells. Anni più tardi fece portare la barca a Palma de Mallorca e la utilizzò come abitazione fino alla sua morte.

Alla scomparsa di Flynn seguirono anni bui per il Zaca fu abbandonato, acquistato e poi di nuovo abbandonato sino a quando non lo comprò l’attuale proprietario che lo ha riportato ad essere operativo.