SVN logo

Mondiale Star: per Diego Negri è un oro da sogno

Dopo ben due argenti, il timoniere italiano Diego Negri, nel Mondiale Star a Kiel, conquista il titolo iridato della mitica classe in coppia con Frithjof Kleen

Abbonamenti SVN
ADV
Kiel, Germania - Sognato, cercato, inseguito: Diego Negri ha vinto il Mondiale Star conclusosi nel weekend a Kiel, in Germania, dopo cinque giorni di regate e lo scarto di un quarto posto nella prima prova, dove il timoniere italiano regatava in coppia con il prodiere tedesco Frithjof Kleen.

Un risultato dal sapore epico, dato che in questa nobile classe che ha fatto la storia delle olimpiadi regatano ancora i migliori velisti al mondo. Il successo del timoniere italiano classe ’71 arriva dopo ben due argenti che aveva conseguito nei precedenti “assalti” al titolo iridato.

Negri, che nella sua carriera ha disputato due olimpiadi in Laser e una proprio con la Star, ha vissuto una settimana perfetta con il prodiere Frithjof Kleen, tanto da vincere l’oro con una giornata di anticipo sul programma del Mondiale, imponendosi sulla fortissima coppia croata Stipanovic-Bilic e sugli austriaci Spitzauer-Nehammer.

Lo score del timoniere italiano racconta di un 4-1-1-1-2 che fotografa la costanza vista in acqua a Kiel, anche quando il vento ha fatto i capricci soffiando leggero e sparigliando le carte sul campo di regata.

"È incredibile, un sogno che si avvera", ha raccontato Diego Negri dopo la vittoria del Mondiale, commentando le difficoltà della regata decisiva per il titolo: "Una giornata difficile con pioggia e nuvole intorno. Verso la fine il vento è calato molto quindi avevo davvero, davvero paura che la regata venisse annullata e sarebbe stato dura da digerire, continuavo a guardare la velocità della barca, alla fine non scendevamo sotto i 3 nodi e per fortuna siamo arrivati al traguardo…Ci siamo preparati duramente per quest’obiettivo, con Werner Fritz che ci ha aiutato, uscendo tante volte con noi sul lago di Garda, fidandosi sempre di noi, e poi grazie a Folli (I cantieri che hanno costruito la Star di Negri n.d.r.” che mi ha dato questa fantastica bellissima ragazza, la amo! L'ho chiamata '21' perché è arrivata dopo la pandemia del 2021, ed è vincente come nel blackjack, il numero 21. Così ora sarà la mia bambina per sempre. Un ringraziamento speciale va alla mia famiglia, naturalmente, soprattutto a mia moglie, senza di lei non avrei mai potuto fare tutto questo. Grazie a tutti!” ha concluso un emozionato Diego Negri.

LA STAR


Progettata nel 1911 dallo statunitense Francis Sweisguth, è lunga 6,92 mt e larga 1,73 e pesa 662 kg. La sua storia come classe olimpica inizia nel lontano 1932, alle Olimpiadi di Los Angeles.

Rimarrà classe olimpica fino a Londra 2012, la Federvela mondiale e il Comitato Olimpico non l’hanno più inserita nel programma nelle edizioni successive, tra le proteste di tantissimi appassionati.

Il Mondiale Star 2021 si è svolto a Kiel in Germania dal 4 all’11 settembre.


© Riproduzione riservata