sabato 20 agosto 2022
  breaking news

Quando la vela non ha età: a 80 anni ha circumnavigato il Regno Unito

La storia di Murdoch McGregor è quella di una seconda vita iniziata a 72 anni, quando non sapeva nulla di barche ma decise che navigare sarebbe stato il suo obiettivo

Murdoch McGregor
Murdoch McGregor

Il mare e la vela a volte cambiano la vita, a qualsiasi età. E’ stato così per Wendy Smith, di cui vi abbiamo raccontato recentemente la storia, ed è stato così anche per l’ 82enne scozzese Murdoch McGregor.

Murdoch è stato nominato velista dell’anno ai British Yachting Awards, superando nel premio anche nomi importanti della prestigiosa nazionale inglese di vela olimpica.

La sua è una storia alquanto singolare, e a suo modo anche in questo caso ci troviamo davanti a una “rinascita”: a 72 anni McGregor, che di barche sapeva poco o nulla, decise che era arrivata l’ora di dare una svolta alla sua vita e di diventare un navigatore.

"Sono un grande sognatore e, compiendo 72 anni, ho pensato bene di diventare un marinaio e il sogno mi ha portato lì fuori, in mare - ha raccontato alla stampa inglese McGregor. - Sarei potuto andare al club di vela locale e la gente mi avrebbe portato fuori per vedere se la vela facesse per me – continua McGregor - ma invece ho comprato la barca senza sapere se sarei stato in grado di farla muovere, figuriamoci di affrontare l'alto mare”.

Per lanciarsi in questa seconda vita da navigatore Murdoch scelse inizialmente una barca particolare: per circa 2000 sterline acquistò un Hurley 22, lunga poco meno di 7 metri, ma abitabile e abbastanza marina anche per condizioni di mare impegnativo.

Mc Gregor fra l’altro nella sua vita aveva già affrontato altre sfide interessanti, come per esempio correre la maratona a 44 anni, altro traguardo sportivo di rilievo.

Con il suo Hurley 22, dopo avere cercato di apprendere i rudimenti della navigazione a vela, è partito per una prima navigazione che inizialmente doveva essere di poche decine di miglia lungo la costa settentrionale della Scozia, ma ben presto le miglia percorse diventarono quasi 500.

L’anno successivo Murdoch capisce che deve comprare una barca leggermente più grande e così passa a un 23 piedi, Artemis. McGregor da allora non si è più fermato, ha fatto navigazioni annuali verso Orkney e Shetland, è arrivato prima fino a Londra lungo il Tamigi passando sotto il London Bridge, e ha navigato dalla Scozia fino al cuore di Berlino.

Mica male per un uomo della sua età, che ha scoperto la vela a 72 anni e in 10 anni, con piccole barche, ha fatto anche più di quello che un diportista normale fa in tutta la sua vita di navigatore.

Nel 2021 l’ultima impresa, a 80 anni compiuti ha circumnavigato il Regno Unito, ma la sua fama ormai non lo poteva fare passare inosservato e così è arrivato il riconoscimento ai British Yachting Awards.

Durante il suo giro anche un incontro molto particolare, quello con Katie McCab, la 14enne che ha compiuto lo stesso percorso di McGregor intorno al Regno Unito.

"Lei è la persona più giovane a navigare intorno al Regno Unito e io sono il più vecchio. L'abbiamo fatto nello stesso periodo, quindi ora siamo quasi uniti” ha detto Murdoch.

E le imprese potrebbero non essere finite, a maggio di quest’anno McGregor conta di navigare fino alla Norvegia.

"Mi sento così privilegiato quando sono in mare e sono così grato per la mia salute. Non prendo ancora una sola pillola e per questo sono pieno di gratitudine ogni mattina”.

© Riproduzione riservata

Ventura Yachts Ventura Yachts Ventura Yachts
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI