mercoledì 17 luglio 2024
  aggiornamenti

Coppa America in Italia: Brindisi si candida a sostituire Cagliari

Mossa a sorpresa della cittadina pugliese di Brindisi, supportata dall’Autorità Portuale e dalla Regione si candida per sostituire Cagliari come tappa per la Coppa America

Coppa America in Italia: Brindisi si candida a sostituire Cagliari
Coppa America in Italia: Brindisi si candida a sostituire Cagliari
Pardo Pardo Pardo
PUBBLICITÀ

Potrebbe esserci un ulteriore, a questo punto clamoroso, colpo di scena nella vicenda delle America’s Cup World Series, le regate preliminari della Coppa America, che dovrebbero svolgersi in Italia il prossimo Ottobre.

Come noto Cagliari doveva essere la destinazione originaria dell’evento, ma un cortocircuito tra Regione Sardegna e organizzatori sembra mettere a serio rischio la candidatura del capoluogo sardo. A questo punto la mossa che nessuno si aspettava: si fa avanti Brindisi nel caso in cui la tappa di Cagliari dovesse saltare.

La “pazza idea” nasce dall’Autorità del Sistema Portuale del Mare Adriatico meridionale che, tramite il Presidente Ugo Patroni Griffi, è stata la prima a palesare la volontà della cittadina pugliese a candidarsi per ospitare l’evento.

A Brindisi sembrano fare piuttosto sul serio, dato che è nato un vero e proprio Comitato promotore delle World Series a cui ha aderito anche il Governatore della Puglia, Michele Emiliano, confermando quindi di fatto il sostegno della Regione.

Un sogno impossibile?

Mai dire mai, anche perché ad oggi l’unica tappa ufficialmente annunciata è quella di Vilanova a settembre, il calendario e le sedi delle altre tappe delle World Series sono ancora tutte da scoprire.

A Brindisi contano di potere mettere in campo le stesse forze economiche che garantiva Cagliari, quindi un finanziamento intorno ai 6 milioni di euro, e gli spazi portuali sono potenzialmente all’altezza per ospitare un evento come questo.

Le condizioni del vento di Brindisi sono mediamente ventose e la città ha sempre ospitato altri eventi velici come la storica prova d’altura Brindisi-Corfù o anche regate internazionali tra le boe.

Il tempo del resto è davvero poco, e prima di prendere in considerazione questa eventualità c’è da scommettere che gli organizzatori dell’evento vogliano vederci chiaro e in tal senso un primo incontro informale con il Comitato promotore dovrebbe avvenire a breve.

La palla resta però ancora a Cagliari, che è stata la prima ad avere un’intesta con gli organizzatori della Coppa America. In questi giorni sembrava essersi riaperto un dialogo tra la Regione Sardegna e l’organizzazione, ma l’esito è tutt’altro che scontato.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP