SVN logo

Finale di Coppa America rinviata causa Covid

Un caso di Covid in Nuova Zelanda fa scattare il livello di allerta 3 delle misure anticovid, decretando il lockdown completo. La finale di Coppa America è rinviata. Incredibile voltafaccia dell’America’s Cup Event

Abbonamenti SVN
ADV
Auckland (Nuova Zelanda) – Trovato un singolo caso positivo al Covid nella città di Auckland e questo, secondo le strettissime leggi neozelandesi, ha portato a un nuovo lockdown per una settimana, con la conseguenza che la finale di Coppa America è stata rinviata.

Inizialmente prevista per il 6 marzo, primo giorno di un weekend di regate in cui si sarebbe iniziata a vedere il grande finale della Coppa America tra gli uomini del team italiano Luna Rossa e quello dei neozelandesi di Team New Zealand, stando a quanto dichiarato da Tina Symmans, CEO dell'America’s Cup Event Ltd, ora si potrà tenere non prima di mercoledì 10 marzo.

Nella stessa conferenza la CEO Tina Symmans ha dichiarato:“ACE (America’s Cup Event Ltd) ha sempre affermato di voler tenere il maggior numero possibile di gare con restrizioni di livello 1. Per essere prudenti, ACE richiederà un'esenzione per gareggiare con restrizioni di livello 3 in modo da mantenere aperte quante più opzioni possibili. "

La dichiarazione rappresenta un clamoroso voltafaccia della Symmans nei confronti di quanto dichiarato solo una settimana prima quando si trattava di bloccare le regate di Luna Rossa contro INEOS per dare a quest’ultimo la possibilità di capire cosa fare per contrastare la netta superiorità degli italiani.

In quella occasione la Symmans voleva posticipare le regate tra Luna Rossa e INEOS perché la Nuova Zelanda era in livello 2 per la pandemia di Coronavirus e quindi sarebbe stato possibile regatare, solo in assenza di pubblico, sia per il governo neozelandese, sia per il regolamento della Coppa America che la stessa Symmans aveva contribuito a redigere.

Oggi la stessa persona chiede di scavalcare sia il regolamento della Coppa America che non prevede né regate né allenamenti con livello 3, sia le leggi neozelandesi.

Se la Symmans otterrà quello che chiede l’ACE, i neozelandesi guarderanno le regate di Coppa America come tutti gli altri nel mondo, da casa, davanti alla televisione.

Oggi sono cambiate le priorità, INEOS ha perso la Prada Cup e sono gli italiani di Luna Rossa gli sfidanti di Team New Zealand, cambiano quindi anche gli ideali di rispetto per il popolo neozelandese.

La gestione della Coppa in puro stile Larry Ellison, il padron di Oracle, va avanti.

Rinviato il primo fine settimana del Match di America's Cup.

Comunicato stampa di Luna Rossa

Auckland, 28 febbraio 2021 - In seguito al lockdown della città di Auckland dovuto all'ultima allerta COVID 19 di livello 3, messa in atto dal governo dalle 6 di questa mattina per i prossimi 7 giorni, America’s Cup Event ha posticipato il primo fine settimana di regate previste inizialmente per sabato 6 e domenica 7 marzo. Le regate non si svolgeranno prima di mercoledì 10 marzo.

© Riproduzione riservata