SVN logo

Williams prende il volo

Con una bella tripletta, lo skipper inglese passa al comando del solitario del round robin. Per Bruni due vittorie e una sconfitta; la partita per i quarti è tutta ancora da giocare

Abbonamenti SVN
ADV
St. Moritz – Un vento leggero e instabile, entrato nel primo pomeriggio, ha permesso la disputa di diciassette dei ventidue voli in programma per la seconda tappa del St. Moritz Match Race, sesta tappa del World Match Racing Tour.
A interpretare al meglio la criptica situazione nel campo di regata svizzero è stato Ian Williams. Lo skipper inglese ha infatti centrato un filotto di tre vittorie e si è portato al comando solitario del round robin con sette punti. A una lunghezza di distanza si trovano il leader del campionato Mathieu Richard e lo skipper di Team Origin Ben Ainslie. Per questi tre skipper, la qualificazione ai quarti di finale è praticamente certa, mentre dovranno ancora sudarsela gli altri velisti racchiusi nel gruppone centrale. Tra il quarto e il nono (passano i primi otto), difatti, c'è soltanto una lunghezza di distanza.
Francesco Bruni, unico italiano in gara, è al momento ottavo, con quattro punti. Lo skipper siciliano ieri ha riportato due vittorie e una sconfitta. Un bilancio tutto sommato soddisfacente a cui però dovranno seguire buone prestazioni anche nella giornata odierna. “E' stata una giornata positiva – ha detto Bruni – e il nostro e un buon punteggio. Abbiamo fatto qualche errore di troppo nella sfida persa contro Iehl, soprattutto nelle fasi di pre partenza. Damien è stato bravo prima a prendere la sinistra, a cui entrambi puntavamo, e poi a mantenere il controllo del match. Abbiamo avuto una buona occasione nell'ultima poppa, che ci ha permesso di ridurre parecchio il distacco, ma non è bastata per effettuare il sorpasso. I primi due match (vinti contro Bertrand Pacè e Jerome Clerc, ndr) sono stati più facili perchè siamo partiti davanti e finora, salvo in pochi casi, chi ha azzeccato la partenza ha poi vinto il match. Ora l'importante è fare bene nelle ultime sfide. Restano tre match, un risultato come quello di oggi ci consentirebbe il passaggio ai quarti”.