SVN logo

Estate 2021, è boom del charter

La vacanza in barca a vela sembra essere la meta più sicura e secondo molti operatori del charter le prenotazioni pervenute sino ad ora hanno superato quelle dell’estate 2020

Abbonamenti SVN
ADV
Web – Parliamo di charter e di cosa accadrà questa estate. Potremo viaggiare tranquillamente? Quante restrizioni dovute al Covid 19 saranno ancora in vigore? Sono queste le domande che tutti si fanno nella speranza di potere avere presto una vita quasi normale, e potere tornare a programmare i propri viaggi. Ma che tendenze sembrano delinearsi per le scelte degli italiani in vista di un’altra estate sotto il segano del Covid? Una cosa è certa, la vacanza in barca a vela resta una delle soluzioni più sicure che si possano scegliere per fare le vacanze e gli italiani sembrano averlo capito molto bene.

Già nel 2020 la stagione iniziata male, è terminata molto bene con un forte incremento di presenze di Italiani.

E a confermare questa tendenza ci sono i dati diffusi nelle ultime settimane da alcune compagnie di noleggio o motori di ricerca per il charter che hanno vedono le prenotazioni in aumento anche del 30% rispetto all’anno scorso, nonostante già nel 2020, proprio a causa del Covid, la vacanza in barca a vela fosse vista come una delle poche possibili.

Soprattutto per i nuclei famigliari il turismo a vela potrebbe essere la soluzione ideale e a rischio zero dal punto di vista del Covid. Anche nel caso si tratti di un gruppo di amici, basterà far fare a tutti un tampone prima della partenza per trascorrere una vacanza in piena sicurezza. Insomma la vela può essere ancora la volta la panacea per la prossima estate, e il charter in particolare il suo veicolo. E questo non accade solo in Italia, dato che le compagnie, restrizioni permettendo, stanno già ricevendo molte prenotazioni anche dai turisti stranieri, che vanno a ingrossare quel 30% di aumento delle richieste.

Quali sono le destinazioni più richieste? Per quanto riguarda l’Italia, la Sardegna è in testa alla lista dei desideri, ma anche Toscana, Puglia, Campania sono mete molto gettonate. Per quanto riguarda invece il resto d’Europa è la Grecia a venire riconfermata come meta preferita. La Crozia è sempre ambita, ma la disattenzione degli operatori e del governo croato nei riguardi del Covid, lascia perplessi molti.

In attesa di conoscere quali saranno le regole anti Covid in vigore per l’estate 2021, molte compagnie offrono tariffe vantaggiose con possibilità di rimborso, per i diportisti insomma è un momento in cui si possono fare buoni affari in vista dell’agognata crociera estiva, anche se l’aumentare delle vaccinazioni e il conseguente avvicinarsi della liberazione dall’incubo del Covid spinge le società di charter a ridurre gli sconti che, tuttavia sono ancora alti.



© Riproduzione riservata