SVN logo

Vendée Globe: Thomson resiste, duello a vista con Ruyant

Velocità folli si corrono al Vendée Globe lungo il Brasile, Thomson resiste e respinge gli attacchi di Ruyant e si prepara alla discesa nel sud Atlantico

Abbonamenti SVN
ADV
Sale di livello, e a dismisura, la lotta al vertice per il Vendée Globe, la regata delle regate che, partita lo scorso 8 novembre da Les Sables d'Olonne, conta più di 25 mila miglia di navigazione intorno al mondo, in solitaria e senza assistenza.

Il terzetto di testa composto dal leader Alex Thomson su Hugo Boss, e dagli inseguitori Thomas Ruyant su Linkedout e Charlie Dalin su Apivia, naviga a velocità altissime lungo le coste del Brasile in un aliseo robusto che presto si trasformerà in vento di perturbazione.

Il gruppo di testa, guidato da Thomson che ha appena 8 miglia di margine su Ruyant, naviga ormai da 24 ore costantemente sopra i 20 nodi di velocità, con punte che realisticamente si avvicinano o toccano i 30.

L’andatura è al traverso, ma il vento, soprattutto nella giornata di oggi, tenderà a ruotare verso nord e quindi l’andatura passerà al lasco, con un possibile ulteriore incremento delle velocità massime.

Thomson sta rispondendo colpo su colpo agli attacchi sferrati dai due inseguitori. Alla luce del sistema meteo che si sta creando più a sud, Hugo Boss sembra meglio posizionata per tracciare una traiettoria in una zona con più vento, anche se poi le condizioni in mare a volte si discostano leggermente da quelle dei modelli meteo.

Sarà un gioco sul filo dei gradi bussola, un paio di gradi di traiettoria diversa possono significare differenze importanti in termini di miglia. Non è escluso che Thomson e Ruyant possano anche avvistarsi nelle prossime ore, o monitorare le loro velocità tramite AIS se saranno abbastanza vicini.

Giancarlo Pedote è passato nell’emisfero sud, dopo un transito nelle calme equatoriali indolore, come accaduto un po’ a tutto il gruppo di testa. Prysmian Group naviga bene in 13ma posizione a 532 miglia dal leader, ma c’è la concreta possibilità di potere effettuare altri sorpassi.

Pedote ha decisamente affrettato il passo nell’Aliseo per non perdere troppa strada dal gruppo di testa. Il passaggio intorno all’anticiclone di Sant’Elena, nel sud Atlantico, sarà fondamentale per capire se Prysmian riuscirà a restare aggrappata a questo gruppo o scivolerà più indietro.

---

Vendée Globe 2020/2021 partita l'8 novembre 2020 da Les Sables-d'Olonne (Francia), la nona edizione, 33 skipper, più di 25 mila miglia intorno al mondo, in solitaria e senza assistenza, su prototipi di carbonio iper tecnologici, molti dei quali dotati di foil.

Il record da battere è quello registrato da Armel Le Cleac’h su Banque Populaire nel 2016 con il tempo di 74 giorni 03 ore 35 minuti e 46 secondi.